Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Area Studenti


Comunicazioni indirizzate agli studenti

AVVISO

INTERDIZIONE UTILIZZO PALESTRA PLESSO BELLAVISTA.

Documenti allegati:
Circolare n. 18 del 19.10.2018
Divisa Scolastica Invernale

Oggetto: divisa scolastica
Si comunica che tutti gli alunni della scuola dell’Infanzia e della scuola Primaria dell’I.C., dal giorno 23 c.m., dovranno indossare la divisa ordinaria:
Scuola Primaria: grembiule blu per i maschi e bianco per le femminucce;
Scuola dell’Infanzia: grembiule a quadretti bianco e celeste per i maschietti , bianco e rosa per le femminucce.
Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

Laboratorio espressivo di carta
Il laboratorio espressivo carta

Il “laboratorio espressivo di carta” di quest’anno si è svolto contemporaneamente all’inizio delle attività didattiche, nel mese di settembre, ed ha visto coinvolti alunni della secondaria, principalmente del secondo e del terzo anno. La partecipazione dei ragazzi è stata costante e particolarmente attiva ed il tema specifico del corso si è andato costruendo attraverso i diversi contributi. A partire dalla illustrazione delle linee guida delle tecniche di base, gli allievi hanno avuto piena libertà espressiva e hanno dimostrato di sperimentare al meglio il loro potenziale creativo. Il materiale con cui si sono realizzati i manufatti è il cartone da imballaggio, gli strumenti, matita, colla e forbici. Il materiale grezzo ha messo in risalto l’originalità dei lavori. Forma, dimensione e volume hanno dato corpo, di volta in volta, alle molteplici interpretazioni dei temi che venivano proposti. Così si è cominciato a sperimentare con la costruzione di un “volto”, ove ciascun elemento (occhi, naso, bocca, capelli…) veniva lavorato autonomamente per dare espressione e carattere all’intera composizione. “Mani” e “piedi” sono le impronte di ciascuno di loro, come segno di un primitivo graffito e firma di un elaborato unico pensato insieme. Infine “cose” e “città”, sono state l’evoluzione di un processo creativo e di ricerca. Ogni allievo ha realizzato e fantasticato perché non c’è limite all’immaginazione e la creazione lo dimostra. C’è sempre un riferimento alla realtà, ma superarne il “limite” è una delle infinite possibilità che offre la propria creatività. Così nel corso dei sei produttivi incontri si è andato delineando il quadro d’insieme con il tema che lo ha animato, “nomi, cose, città…”.

Progetto a cura dei Proff. Veronica L. Boccuni e Armando Tallone.

Codeweek 2018 - Calendario delle attività
Nell'ambito della partecipazione del nostro Istituto al Codeweek 2018 abbiamo programmato attività che coinvolgono le classi della Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I grado. Saranno proposte attività di coding di diversa tipologia: manipolazione dei dati, programmazione a blocchi e attività unplugged (cioè senza l'uso del computer).
Queste le attività programmate: 

Scuola Secondaria di I grado

giorno orario classe sede attività docente
Gio 11 ottobre 12,00-13,00 2 E Laboratorio Gramsci Manipolazione dati (Excel) Libera Schiano Lomoriello
Ven 12 ottobre 9,00-10,00 1 D Plesso Gramsci Cody Roby Carla Cerrone
Lun 15 ottobre 9,00-10,00 3 A Laboratorio Plinio Programmazione a blocchi (Scratch) Carlo D’Ago
Lun 15 ottobre 11,00-12,00 3 B Laboratorio Plinio Programmazione on line Matilde La Bruna
Lun 15 ottobre 11,00-12,00 1 E Laboratorio Gramsci Attività unplugged Libera Schiano Lomoriello
Mar 16 ottobre 12,00-14,00 1 C Plesso Plinio Attività unplugged Nica Barone
Mar  16 ottobre 8,00-9,00 3 E Laboratorio Gramsci Programmazione a blocchi (Scratch) Carlo D’Ago
Mar 16 ottobre 10,00-11,00 3 D Laboratorio Gramsci Programmazione a blocchi (Scratch) Carlo D’Ago
Mer 17 ottobre 8,00-9,00 2 A Laboratorio Plinio Programmazione on line Alessandra Calvi
Mer 17 ottobre 9,00-10,00 1 B Laboratorio Plinio Programmazione on line Alessandra Calvi
Mer 17 ottobre 9,00-10,00 2 D Laboratorio Gramsci Programmazione on line Carla Cerrone
Mer 17 ottobre 11,00-12,00 3 D Laboratorio Gramsci Programmazione a blocchi (Scratch) Carlo D’Ago
Gio 18 ottobre 8,00-13,00 1 A Plesso Plinio Attività unplugged Adele Tempra
Gio 18 ottobre 11,00-13,00 2 C Plesso Plinio Attività unplugged Nica Barone
Gio 18 ottobre 12,00-13,00 2 E Laboratorio Gramsci Programmazione a blocchi (Scratch) Libera Schiano Lomoriello
Gio 18 ottobre 13,00-14,00 2 B Laboratorio Plinio Attività unplugged Libera Schiano Lomoriello
Gio 18 ottobre 13,00-14,00 2 B Laboratorio Gramsci Attività online Matilde La Bruna
Ven 19 ottobre 11,00-12,00 3 E Laboratorio Gramsci Programmazione a blocchi (Scratch) Carlo D’Ago

 
 
​Scuola Primaria

Classe Plesso Docente Attività Data e ora
II A-B Bellavista A. Cammarota “Reli-Coding” attività di Pixel art unplugged: realizzazione di immagini su tracciato quadrettato utilizzando, inoltre, un linguaggio simbolico le cui istruzioni permetteranno di costruire immagini.  17-19/10/18
ore 9,15-10,15
II A Cuma A. Cammarota “Reli-Coding” attività di Pixel art unplugged: realizzazione di immagini su tracciato quadrettato utilizzando, inoltre, un linguaggio simbolico le cui istruzioni permetteranno di costruire immagini. 18/10/18
ore 10,15-11,15
III A/B Bellavista P. Leccese “Operazioni in gioco” attività di Pixel art unplugged: realizzazione di operazioni su tracciato quadrettato utilizzando, inoltre, un linguaggio simbolico le cui istruzioni permetteranno di trovare la soluzione. 17/10/18
ore 9,00
III A/B Bellavista I. Taglialatela “Grammacodiamo”  attività unplugged: giochi da tavola in cui, si scrive il programma e si detta l’algoritmo di movimento per spostare una pedina- robot su tabelloni. 17/10/18
ore 9,00
IV B Bellavista D. Vecchiarini “Coding dunque imparo” attività unplugged: giochi da tavola in cui, si detta l’algoritmo di movimento per spostare una pedina su un tabellone. 18/10/18
ore 9,00
IV A Cuma R. Abbate “Il labirinto” attività di coding in rete su piattaforma code.org 18/10/18
ore 12,00
V B Bellavista P. Leccese "Il duello" gioco a squadre unplugged, utilizzando le Cody-card 18/10/18
ore 9,00
VA Bellavista R. Abbate “Parole in movimento” programmazione di lettere animate in ambiente on line Scratch 15-19/10/18
ore 9,00
V A Cuma E. Romeo “L’artista” programmazione a blocchi in rete su piattaforma code.org 19/10/18
ore 9,00
IV A Bellavista I. Taglialatela “Oceania-Pixel art”  attività unplugged:rappresentare immagini su un tracciato quadrettato seguendo una sequenza di comandi. Attività in rete su  code.org 18/10/18
ore 11,00
II A Plinio G. Miano “Topo Fil” : percorso che deve seguire  il topo per arrivare alla tana senza finire tra le zampe di un gatto
o addosso ad un albero.
19/10/18
ore 10,15/11,15
III A Plinio G. Scotto di Frega “Reli-Coding” attività di Pixel art unplugged: realizzazione di immagini su tracciato quadrettato utilizzando, inoltre, un linguaggio simbolico le cui istruzioni permetteranno di costruire immagini. 18/10/18
ore 10,15/11,15
V A Plinio L. Guardascione  “Il nostro metro quadrato in Pixel Art”: realizzazione di un metro quadrato con i multipli e sottomultlipli in Pixel Art al fine di misurare poligoni. 18/10/18
ore 11,15/13,00
Codeweek 2018


​L ‘Istituto Plinio il Vecchio–Gramsci di Bacoli partecipa alla sesta edizione di Europe Code Week che si svolgerà dal 6 al 21 ottobre, coinvolgendo i propri alunni in attività di coding.
 

Cos’è il coding? Nel linguaggio informatico, per coding si intende la stesura di un programma, cioè una sequenza di istruzioni eseguite da un calcolatore. Tuttavia, il concetto di coding è strettamente connesso a quello di pensiero computazionale, che altro non è che un approccio inedito ai problemi e alla loro soluzione.
Da una ricerca degli studi del Labor Department americano emerge che la tecnologia sta provocando un mutamento storico del mondo del lavoro e quindi è naturale aspettarsi che i nostri figli sceglieranno mestieri che ancora non esistono. Infatti, si stima che ben il 65 % dei ragazzi che sono oggi a scuola svolgerà un mestiere che non è stato ancora inventato. Per fare un esempio banale, dieci anni fa chi avrebbe puntato ad una carriera nei social media tipo Facebook o Twitter? Eppure Mark Elliot Zuckerberg, tra i fondatori del social network Facebook, è il 6° uomo più ricco del mondo con un patrimonio stimato di 66 miliardi di dollari.
Come può la scuola preparare i propri alunni ai mestieri del domani?
E’ necessario cambiare il modo di affrontare i problemi e risolverli, puntare sul lavoro di gruppo, sulla capacità di pensare fuori dagli schemi.
Europe Code Week è proprio una campagna di sensibilizzazione e alfabetizzazione lanciata nel 2013 per favorire la diffusione del pensiero computazionale attraverso il coding.
La scorsa edizione ha visto la partecipazione di più di un milione e duecentomila persone in oltre 50 paesi del mondo e il contributo delle scuole italiane ha pesato per oltre il 50% del totale. Noi siamo orgogliosi di averne fatto parte riuscendo a coinvolgere più del 60% degli allievi, ottenendo un certificato di eccellenza in “Coding Literacy.
Quest’anno il Sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano ha accettato di svolgere il ruolo di EDU Coordinator diffondendo a tutte le scuole un invito alla partecipazione alla settimana europea del coding nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale.
Il Nostro istituto non solo ha accettato tale invito ma ha deciso di partecipare alla “CodeWeek4all Challenge”, una sfida che ha l’obiettivo di coinvolgere in attività di coding il maggio numero di alunni possibili, sia di scuola primaria che secondaria.
 


volantino
Documenti allegati:
Evento Ioleggoperchè

IL NOSTRO ISTITUTO PLINIO IL V. GRAMSCI , SEGMENTO SCUOLA SECONDARIA PLESSO PLINIO, PARTECIPA AL PROGETTO  IOLEGGOPERCHE INSIEME AD ALTRE 5000 SCUOLE ITALIANE, CHE SI SVOLGERA’ NELLA SETTIMANA DAL 20 AL 28 OTTOBRE 2018.
LO SCOPO E’ QUELLO DI PROMUOVERE LA PASSIONE PER LA LETTURA TRA GLI ADOLESCENTI E AVERE L’OPPORTUNITA’ DI REALIZZARE UNA BIBLIOTECA DELLA SCUOLA AGGIORNATA E MODERNA CON TESTI NUOVI E ACCATTIVANTI PER I RAGAZZI.
PER QUESTO, INSIEME AD UNA LIBRERIA GEMELLATA CON LA NOSTRA SCUOLA,
LA LIBRERIA IOCISTO DI NAPOLI, COSI’ COME PREVISTO DAL REGOLAMENTO, TUTTI POTRANNO ACQUISTARE UN LIBRO PER RAGAZZI E DONARLO ALLA NOSTRA SCUOLA.
PER OGNI LIBRO DONATO L’ASSOCIAZIONE EDITORI CE NE DONERA’ UN ALTRO, RADDOPPIANDO COSI LA QUOTA LIBRI CHE POTREMO RICEVERE.
PER FACILITARE LE NOSTRE FAMIGLIE IL GIORNO 24 OTTOBRE 2018, MERCOLEDI’, ABBIAMO ORGANIZZATO UN EVENTO CUI INVITARE TUTTI I GENITORI. IN TALE OCCASIONE UN BANCHETTO DELLA LIBRERIA ESPORRA’ PRESSO LA SCUOLA PLINIO UNA SERIE DI LIBRI DA ACQUISTARE.
L’EVENTO SI SVOLGERA’ NELL’AULA AL PIANO TERRA (DEDICATA AL COLLEGIO) E I GENITORI POTRANNO ASSISTERE AD ALCUNE PERFORMANCE IDEATE DAI RAGAZZI. IN TALE OCCASIONE SI INVITANO I COLLEGHI A SOLLECITARE LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA’ (LETTURA DI BRANI DI LIBRI, TEATRO, MIMO, EVENTI MUSICALI ECC.) CHE ABBIANO COME FILO CONDUTTORE IL LIBRO E L’INVITO ALLA LETTURA.
LE 10 SCUOLE CHE ORGANIZZERANNO L’EVENTO PIU’ ORIGINALE E CREATIVO SARANNO PREMIATE CON UN BONUS LIBRI DI 1500,00 EURO.
 
PER EVITARE SOVRAFFOLLAMENTO DELL’AULA GLI ALUNNI E I GENITORI SARANNO SUDDIVISI IN 2 TURNI:
CLASSI PRIME + 2 A                       ORE 10-11,30
CLASSI SECONDE E TERZE         ORE 12,00 – 13,30
 
ALLE 14,00 IL BANCHETTO DEL LIBRAIO SARA’ SPOSTATO NEI PRESSI DELL’USCITA ALUNNI PER CONSENTIRE EVENTUALI ACQUISTI ANCHE DA PARTE DEI GENITORI CHE VENGONO A RITIRARE I PROPRI FIGLI.
 
SI INVITANO TUTTI I DOCENTI A SENSIBILIZZARE GLI ALUNNI PER UNA BUONA RIUSCITA DELL’INIZIATIVA.
SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE

Ioleggoperchè

Aiutaci a realizzare una biblioteca per la nostra scuola!!
 
La nostra scuola I.C. Plinio il V.- Gramsci partecipa al progetto IOLEGGOPERCHE’ in collaborazione con alcune librerie e con l’associazione degli editori.
Il pubblico delle librerie sarà invitato ad acquistare un libro per ragazzi e a donarlo al nostro istituto.
L’associazione degli editori si impegna a raddoppiare il numero di libri che è stato donato inviandoli gratuitamente.
 
Quindi se saranno donati 5 libri ne otterremo 10, se saranno donati 10 libri ne avremo 20 … e così via.
 
La libreria nostra partner nel progetto è la libreria IOCISTO a piazza Fuga al Vomero Napoli, tel. 0815780421.
Invitiamo tutti i genitori, i nonni e i nostri sostenitori quindi a visitarla, ad acquistare un libro per ragazzi e ad indicare la nostra scuola per donarlo.
 
Più libri donerete più altrettanti ce ne saranno regalati…..
 
aiutateci a raddoppiare!!
 
Attraverso la lettura i nostri ragazzi potranno ampliare le loro conoscenze, viaggiare con la fantasia, conoscere mondi e realtà diverse.

Benvenuti!!

Venerdì 14 settembre 2018 abbiamo dato il benvenuto agli alunni che si sono iscritti quest’anno alla prima classe della scuola secondaria.
Come ogni anno i ragazzi sono stati accompagnati dai genitori che sembravano più preoccupati dei propri figli, ma che poi li hanno lasciati tranquilli ad affrontare questa nuova fase della loro vita.
Le famiglie sono stati accolte in palestra dove il Dirigente Scolastico ha pronunciato un breve saluto e augurio di buon inizio anno.
Successivamente sono stati chiamati gli alunni per tutte le sezioni e si è proceduto con la consueta foto di gruppo.
Gli alunni delle classi seconde e terze hanno guidato i nuovi compagni nelle rispettive aule e con simpatiche scenette hanno illustrato loro qualche regola fondamentale della comunità scolastica.
La mattinata è trascorsa tra momenti di conoscenza dei nuovi professori e dei nuovi compagni di classe, per poi procedere con i laboratori di musica, arte ed educazione motoria.
Un piccolo assaggio dell’anno che verrà!!
In bocca al lupo a tutti…..!!

Libri di Testo 2016/2017

Con determinazione dirigenziale n° 457 del 17.07.2018 è stato approvato l’allegato elenco definitivo dei beneficiari del contributo economico per l’acquisto dei libri di testo in favore degli alunni frequentanti le scuole medie di I e II grado anno scolastico 2016/2017.
Gli interessati possono recarsi presso gli uffici comunali competenti per gli adempimenti di competenza.

Documenti allegati:
Circolare n. 12 del 21.9.2018
Divieto di introduzione e consumo di alimenti ad uso collettivo nella scuola

In occasione del nuovo anno scolastico si invitano tutti i docenti a prestare particolare attenzione alla tematica in oggetto.
L’alimentazione nella scuola implica il richiamo di temi connessi alla salute e alla sicurezza. La distribuzione e il consumo collettivo di alimenti all’interno delle classi richiama tre gravi problematiche:
 il forte aumento di casi di bambini allergici o intolleranti a sostanze presenti negli alimenti;
la difficoltà di garantire sicurezza e salubrità di alimenti prodotti in ambienti casalinghi;
 la difficoltà oggettiva di diversificare nella classe la distribuzione di alimenti (anche di provenienza certa) in base alle allergie e/o intolleranze di ciascun alunno. Pur riconoscendo il valore educativo dei momenti di festa associati al consumo di cibo “insieme”, tuttavia l’introduzione nell’Istituto di alimenti comporta per gli alunni pericoli difficilmente gestibili e per la scuola stessa il rischio di incorrere in forti sanzioni secondo la normativa vigente.
Pertanto, partendo dalla considerazione che è indispensabile tutelare sia i minori sia gli insegnanti, e previa consultazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, si dispone:
– il divieto assoluto di introdurre dall’esterno alimenti a consumo collettivo, se non la merenda assegnata dai genitori, al fine di evitare spiacevoli conseguenze legate a casi di allergia;
– non è consentito festeggiare nella scuola compleanni e ricorrenze che comportino consumo da parte degli alunni di alimenti prodotti artigianalmente da genitori o esercenti attività commerciali, ma esclusivamente prodotti confezionati muniti di etichetta a norma, che evidenzi la data di scadenza, gli ingredienti, la responsabilità legale della produzione.
E’ escluso conseguentemente il consumo di cibi di altra provenienza, eccetto la merenda fornita dal genitore solo ed esclusivamente per il proprio figlio.
L’insegnante, autorizzando la consumazione di alimenti e bevande in classe, si rende automaticamente responsabile in termini di vigilanza sui danni che questi possono causare all’alunno.
Nell’ottica della prevenzione e della sicurezza si invitano inoltre tutti i genitori a segnalare tempestivamente in segreteria eventuali intolleranze e allergie dei loro figli, anche se non usufruiscono del servizio mensa, al fine di prevenire possibili situazioni di pericolo.
 
Il Dirigente scolastico
Prof.  Marco Wolfler Calvo
 

Circolare n. 10 del 20.9.2018
Orario ingresso per assemblea sindacale

      

Circolare n. 9 del 20.9.2018
Nuovo orario attività didattiche

Oggetto: nuovo calendario attività didattiche
 
Si comunica nuovo calendario attività didattiche
Fino a venerdì 28 settembre
Scuola dell’Infanzia
dalle ore 8.10 alle ore 12.10
Scuola Primaria
dalle ore 8.15 alle ore 12.15
Scuola Secondaria
dalle ore 8.00 alle ore 12.00
 
Da lunedì 1° ottobre
Scuola dell’Infanzia
dalle ore 8.10 alle ore 13.10
Scuola Primaria
dalle ore 8.15 alle ore 13.15
Scuola Secondaria
dalle ore 8.00 alle ore 14.00
 
I docenti della scuola dell’infanzia osserveranno orario antimeridiano fino all’inizio del servizio di mensa scolastica.
 

Circolare n. 4 del 7.9.2018
Calendario attività didattiche a.s. 2018-2019

Si comunica calendario e articolazione delle attività didattiche per ciascun segmento:

SCUOLA DELL’INFANZIA
Plessi Bellavista – Cappella – Cuma
DATA ORARIO ALUNNI
Mercoledì 12 settembre Dalle ore 8.10 alle ore 11.10 Alunni 4 e 5 anni
Giovedì 13 settembre
Venerdì 14 settembre
Venerdì 14 settembre Ore 10.00  Incontro genitori neo iscritti (senza bambini)
Lunedì 17 Dalle ore 10.10 alle ore 12.10 Accoglienza neo iscritti
Lunedì 17 Dalle ore 8.10 alle ore 12.10 Alunni 4 e 5 anni
Da Martedì 18 a Venerdì 21 Dalle ore 8.10 alle ore 12.10 Alunni 4 e 5 anni
Dalle ore 8.10 alle ore 11.10 Alunni 3 anni
 

 

SCUOLA DELL’INFANZIA
Plesso Plinio
Martedì 11 settembre Ore 8.30  Incontro genitori nuova sezione (senza bambini)
Mercoledì 12 settembre Dalle ore 8.10 alle ore 11.10 Alunni 4 e 5 anni
Giovedì 13 settembre
Venerdì 14 settembre
Lunedì 17 settembre Dalle ore 8.10 alle ore 12.10 Alunni 4 e 5 anni
Martedì 18 settembre
Mercoledì 19 settembre Dalle ore 10.10 alle ore 12.10 Accoglienza neo iscritti
Mercoledì 19 settembre Non entreranno gli alunni di 4 e 5 anni
Giovedì 20 e venerdì 21 Dalle ore 8.10 alle ore 12.10 Alunni 4 e 5 anni
Dalle ore 8.10 alle ore 11.10 Alunni 3 anni
 

 
 

SCUOLA PRIMARIA
DATA ORARIO ALUNNI
Mercoledì 12 settembre Dalle ore 8.15 alle ore 11.15 Classi IV-V
Giovedì 13 settembre Dalle ore 8.15 alle ore 11.15 Classi II-III-IV-V
Venerdì 14 settembre
Lunedì 17 settembre Dalle ore 9.15 alle ore 11.15 Accoglienza Classi I
Dalle ore 8.15 alle ore 12.15 Classi II-III-IV-V
Da martedì 18 a venerdì 21 Dalle ore 8.15 alle ore 12.15 Tutte le classi
 

 

SCUOLA SECONDARIA
DATA ORARIO ALUNNI
Mercoledì 12 settembre Dalle ore 8.00 alle ore 11.00 Classi II e III
Giovedì 13 settembre
Venerdì 14 settembre Dalle ore 8.00 alle ore 11.00 Accoglienza Classi I
Classi II e III
Da lunedì 17 a venerdì 21 Dalle ore 8.00 alle ore 12.00 Tutte le classi
 

 
Seguirà ulteriore calendario.

Saluti del nuovo dirigente

Come nuovo Dirigente dell’Istituto Comprensivo Plinio il Vecchio - Gramsci di Bacoli, desidero porgere i migliori auguri agli alunni e alle famiglie, al personale Docente e ATA e a tutte le realtà istituzionali, culturali e sociali del territorio affinché collaborino per strutturare il migliore percorso didattico e formativo possibile; perché ciò si realizzi è necessario uno sforzo di tutte le componenti su indicate, in virtù di un unico patto formativo, che ci lega e che darà dei risultati fruttuosi soltanto se si sarà disposti a lavorare nell’ottica di creare un clima di riconoscimento e di rispetto dei reciproci ruoli, di condivisione e di progettazione unitaria partecipata.
 
Inutile nascondercelo: oggi fare scuola è più complesso rispetto al passato. Nel mondo in cui viviamo i ritmi di vita sono accelerati, con la conseguenza che spesso il soggetto che apprende rischia di fermarsi alla superficie delle cose; sebbene si abbia la possibilità di reperire le informazioni in un tempo ristrettissimo, si rileva, nei cosiddetti nativi digitali, una difficoltà nel selezionarle e nell’affrontarle con pensiero critico. Si sta così gradualmente smarrendo il gusto e la fatica della ricerca e molti docenti hanno quasi paura di “fornire istruzione” in modo tradizionale, facendo attenzione a non confondere la routine con cui alcuni insegnanti ripetono stancamente lo stesso canovaccio, anno dopo anno, a discenti sempre più multitasking, con il trasferimento appassionato e gioioso da una persona ad un’altra, indiscutibile punto di forza di colui che insegna. Perché l’apprendimento, a mio parere, passa in modo indelebile solo se accompagnato attraverso una relazione empatica. Ed è solo se si verifica questa relazione empatica, questo desiderio di trasmissione, che la scuola può diventare il laboratorio in cui ogni società può progettare il proprio futuro, cambiare  gli scenari sociali e disegnarne di nuovi.
E nel dire questo, mi vengono in mente le semplici ma pregnanti parole di Malala Yousafzai quando dichiara che:
“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo”
La scuola, intesa come cantiere aperto, come fucina di idee e di sperimentazioni, ha il non facile compito di “formare” le nuove leve della società del domani, pur sapendo che le variabili con cui interagisce -mondo esterno ad essa- ne ostacolano, talvolta, la sua azione. Per questa ragione la scuola d’oggi non deve mai perdere di vista due aspetti : gli alunni e il territorio in cui essi sono radicati.
Ogni azione promossa da un’Istituzione scolastica che voglia considerarsi tale, non può prescindere dai suoi studenti e dai bisogni formativi che essi manifestano: il centro di ogni azione formativa deve partire da essi e deve concludersi, come in un circolo virtuoso, su di essi. Tanto più ai tempi odierni, in cui le “distrazioni” derivanti per lo più dall’uso (o per meglio dire dall’abuso) dei dispositivi tecnologici, sono in continuo agguato sulle nuove generazioni, sovente frastornate e isolate in uno schermo.
I vettori d’azione saranno, pertanto, indirizzati in due direzioni:

  • all’interno della scuola, in cui tutte le componenti della scuoladocente e non docente-  hanno il non facile ma stimolante compito di favorire l’incontro con la cultura, la sola che permette di diventare cittadini attivi e consapevoli  attraverso la progettazione di una didattica attraente e motivante;
  • all’esterno rivolta al territorio (esteso alle famiglie, agli adulti in generale) con la fondamentale collaborazione degli Enti Locali, delle Associazioni e del terzo settore.

Mi impegno insieme a voi ad investire il tempo, l’ascolto, la passione e lo studio, per contribuire alla crescita e allo sviluppo delle giovani menti. Molte sono le incertezze e gli interrogativi di fronte ai quali dovremo dimostrare impegno, professionalità e coesione. Sono fermamente convinto che solo lavorando insieme, manifestando coerenza e responsabilità in ciò che si intraprende, riusciremo ad affrontare con serenità il cammino che abbiamo davanti e a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.
Impegno e passione sono i princìpi che devono orientarci verso una Scuola che sia motore di innovazione e sviluppo e, soprattutto, luogo di formazione e crescita sana delle giovani generazioni, come persone e cittadini, capaci di testimoniare, nelle scelte e nei comportamenti, il senso di un’umanità rispettosa e tollerante, responsabile e democratica.

Il Dirigente Scolastico
Marco Wolfler Calvo

Sito realizzato da Carlo D'Ago sulla base del modello distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.05/10/2018